lunedì 1 ottobre 2007

Canda - i risultati

BUON COMPLEANNO RINO!!!


Il più bel regalo di compleanno il grande Rino D'Ambrosio se lo è fatto da solo vincendo il torneo di Canda. Un torneo bellissimo, entusiasmante dal punto di vista tecnico con tantissime partite combattute fino all'ultima tessera, sorprendente nei risultati di alcune di queste partite e soprattutto all'insegna del grande divertimento (lo vedrete voi stessi dalle foto...).-
Prima di tutto i doverosi e sentitissimi ringraziamenti al padrone di casa Sergio Ghelli (Patrizio su isc) che ha ospitato il torneo nelle sale del suo bel ristorante e che soprattutto ha cucinato per noi una quantità indeterminabile di pietanze. Grazie a Pat ed Alicia quindi per la loro ospitalità.-
Ma Patrizio, seppur esordiente, nel circuito nazionale, ha disputato un fantastico torneo aggiudicandosi la quarta posizione e collezionando vittime illustri nel suo percorso (Ninfodoro su tutti!!!).-
Ma rendiamo omaggio al vincitore, Rino D'Ambrosio, che proprio nel giorno del suo compleanno ha portato a termine un fantastico torneo con 6 vittorie (Morisi, Gianni, Ghelli, Giambrone, Bellni, Rossi) ed una sola sconfitta (Torzoni) e chiudendo con ben 669 punti di scarto rispetto ai suoi avversari.-
Secondo classificato, anche se solo per lo scarto buholz, un ottimo Stefano Torzoni che al termine della prima giornata guidava solitario la vetta della classifica con 4 vittorie su 4 incontri e che dopo una serie di 5 vittorie consecutive nel torneo ha dovuto cedere le armi a Giambrone e Gianni negli ultimi due incontri.-
Dopo il recente torneo Tevere (dove si era aggiudicato la seconda piazza) Maurizio Giambrone conferma il suo buon momento conquistando la medaglia di bronzo e chiudendo anch'egli con 5 vittorie e 2 sole sconfitte, peraltro con avversari più che "nobili" (Bellini e D'Ambrosio).-
Menzione d'onore anche alla prima donna classificata Rosa Parrella che ha chiuso il torneo con 3 vittorie e 4 sconfitte arrivando ad un passo anche da una clamorosa vittoria contro Torzoni.-
Un saluto a Fabrizio Mereu (rumcasusu) che come Ghelli esordisce anch'egli nel circuito nazionale collezionando 2 vittorie e 5 sconfitte.-
Ancora un grazie a tutti i partecipanti, come sempre ci siamo tanto divertiti!
Eccovi la classifica completa e rimanete collegati perchè a brevissimo troverete le divertenti foto del torneo e del meraviglioso agriturismo in cui abbiamo soggiornato.-

Per gustarvi le divertenti foto di Canda cliccate qui

1) Rino D'Ambrosio (rinodam) - 12 pt
2) Stefano Torzoni (miciogigio) - 10 pt
3) Maurizio Giambrone (giambrix) - 10 pt
4) Sergio Ghelli (patrizio) - 8 pt
5) Andrea Gianni (nicotorres) - 8 pt
6) Edgardo Bellini (ninfodoro) - 8 pt
7) Rosa Parrella (lalina) - 6 pt
8) Daniela Rossi (domitilla) - 6 pt
9) Andrea Marcuccio (mascherato) - 6 pt
10) Fabrizio Mereu (rumcasusu) - 4 pt
11) Damiano Gorlani (inventore) - 4 pt
12) Carla Maria Morisi - 2 pt

15 commenti:

Rosa ha detto...

Mmm, davvero strano che nessuno posti un commento o che Nico non chieda degli spetteguless... Vabbè, lo inauguro io con uno spetteguless "igienico" :)... sul ristorante di Patrizio.. L'interno del ristorante è molto carino, molto curato e mi ha molto colpito (in maniera gradevole) l'abbinamento dei colori dei tavoli e il modo in cui erano apparecchiati, per non parlare del bellissimo servizio di piatti dalla forma davvero inusuale..(da figlia di un ristoratore, guardo soprattutto queste cose...) Però, la cosa che mi ha colpito di più (in tutti i sensi) sono i bagni o gabinetti che dir si voglia.. Pulitissimi e dotati di attrezzature tecnologiche ad altissimo livello. Tipo che, se passavi la mano davanti all'erogatore della carta per asciugarsi le mani, quello te la sputava fuori a centimetri e non te ne dava altri pezzi se prima non tiravi via il primo. E il rubinetto del lavabo pure aveva lo stesso meccanismo (bella scoperta, direte voi, ma io mi sono trovata in gabinetti dove non c'era nemmeno il rubinetto... figurati passarci sotto la mano..). La cosa, però, con la quale mi sono "scontrata" è stato il water... Uno di quelli con la tavoletta a molla che devi abbassare per espletare i tuoi doveri fisiologici e, una volta terminato, tu ti alzi, lei salta su e, puf, qualcosa la igienizza con un bellissimo e generosissimo spruzzo di Lysoform o simile... Beh, la cosa simpatica è che io non avevo notato le istruzioni nelle quali ti si chiedeva di spostarti gentilmente dalla tavoletta per farla rimbalzare su e autoigienizzarsi e sono rimasta per un breve ma intensissimo momento "appesa" tra la tavoletta che stava ritornando alla base e la tazza del cesso (lasciatemelo dire) e.... vabbè, il mio didietro è stato improvvisamente igienizzato da uno sbuffo allucinante di Lysoform ghiacciato!!!... Questo, però, l'ho capito dopo, molto dopo.. perchè, maròòòòò, in quel momento mi è venuto male al cuore... Per un attimo terribilissimo ho visualizzato la disgrazia umiliantissima... Ho temuto di aver dato, inavvertitamente, una botta tale, col mio giunonico didietro, alla tavoletta da farle sfondare lo sciacquone. Ero paralizzata a metà tra tazza e sciacquone e "immaginavo" la falda acquifera che si stava leggermente aprendo nel contenitore... Poi, mi sono fatta coraggio e... mi sono girata.. Beh, nessuno potrà mai capire il mio sollievo.. Nessuno.. E meno male che c'era pure scritto in inglese.. Roba da matti.. Davvero.. Continuavo a ridere tra me e me e ringraziavo Dio per avermi salvato dalla tragedia.. Vabbè... :) a parte questo piccolo empasse.. torneo davvero divertentissimo e carinissimo.. Maledetto Andjj però.... :((

gioiellino ha detto...

Cara Rosa, sei una grande!
Ho trovato divertentissimo il tuo pezzo e meraviglioso il tuo spirito, il modo in cui con una semplicità disarmente parli di una cosa che per me sarebbe imbarazzante...
Sei stupenda!
Un bacione
Alex

Rosa ha detto...

:) è imbarazzante certo.. e per questo me la sono tenuta per i giorni di pioggia (espressione inglese che non posso dilungarmi a spiegare)... così non vedo in faccia nessuno ma si divertono lo stesso... :) Te lo immagini se la spiegavo a tavola davanti a Torzoni e D'Ambrosio??? Sarei morta dalla vergogna... :))) Ma tu dimmi una cosa, fulgida proprietà del cuore di Mr. Torres,...MA QUANDO CAVOLO VIENI A UN TORNEOOOOO?????

andjj ha detto...

scusa rosa ma pur di salvarmi ho dovuto usare le unghie .p

Rosa ha detto...

Uhm... :( le potevi usare con qualcun altro 'ste unghie, 'ccidenti... :((
Vabbè, ma la vendetta è dolce se assaporata lentamente e perciò, dato che ti ho promesso una delle mie bottiglie di limoncello fatto in casa con le mie dolci manine, ho deciso che nella tua bottiglia ci metterò mezzo litro di guttalax e un quarto di lexotan!! :)) e poi vediamo se riesci a vincere!!

gioiellino ha detto...

Cara la mia amica pa"zze"rella, sarò dei vostri a Milano, giocando in casa mi sento più protetta e, in caso (certo) di sconfitta mi rifugio velocemnete in camera mia a piangere!!!!
baci e ci vediamo prestissimo!!!
alex

rinodam ha detto...

carissimi è un piacere ritrovarvi!! Grazie ancora per la coppa, la torta e la simpatia

giambrix ha detto...

Ehilà Rosa callipigia, che bel commento. Soprendente soprattutto, ci aspettavamo altri generi di dettagli. Comunque se ti interessa aggiungo che il lavabo dei maschietti aveva il pedale. Anzi due. Sulla tavoletta non saprei dirti perchè noi abbiamo esigenze diverse...
Passando al torneo in sé, l'ho trovato davvero molto bello, sia per le persone (la migliore selezione :-) )sia per il fatto che gli spazi erano adeguati al numero dei concorrenti.
Per il resto dovrò attendere ancora per un migliore esito dei mio scontri con i baluardi Eddi e Rino.
Spero inoltre che la mia partita con il pazientissimo Stefano sia servita a sollecitare ai "tecnici" una veloce e definitiva soluzione della questione delle enclitiche.
Al prossimo.
ciao ciao

Rosa ha detto...

Callipigia... :)) che bellissina ed esotica maniera di esprimersi... Solo tu potevi trovarla.. In realtà, ammetto che sono dovuta andare su Wikipedia per capire in quali occasioni viene usata... :)) Grazie!

Pettegolezzi di altro tipo? Oh... Uhmmm... Mumble, mumble.... Ah, si!.. Parliamo del galletto selvatico amburghese che risiede sugli alberi dell'agriturismo? Beh, il fetido figlio di gallina dai facili costumi sembra sia solito iniziare a "chicchiriccare" verso le due di mattina e non smettere fino a sera... Peccato che si era installato sotto la mia finestra, il maledetto...

E che dire di Damiano e Eddi che, all'alba delle 9 meno venti, erano ancora a letto? Sono andata a svegliarli e, entrando nella loro camera, pensavo che almeno uno dei due fosse sveglio e, invece, il buio assoluto. Allora ho dovuto tirargli via le coperte da dosso e aprire le persiane come si fa ai bambini la mattina... Ma la cosa più bella è stata di vedere Eddi in pigiama che dormiva nel letto a castello :)))... 'Na roba troppo simpatica!... Sembrava un bimbetto..

Ma tu la sai la cosa più allucinante di tutte?? Nessuno si era reso conto che voi stavate ancora giocando la partita quando abbiamo discusso e poi votato tutti sull'enclitica!! Pensavamo fosse una di quelle solite discussioni "Riniane" e "Eddiane" post partita... e invece.. abbiamo fatto la storia dello scrabble italiano... :)... (forse....)

E poi, volevo solo fare un piccolo commento personale per Stefano Torzoni. Finalmente ti ho conosciuto bene. Sei una persona davvero piacevole e simpatica con la quale stare e giocare. Spero davvero di incontrare presto gli altri toscani (Michele, Gino etc...) che, sono sicura, saranno altrettanto simpatici e carini... Magari a Roma?...

Per Rino: grazie a te per essere venuto nonostante gli impegni pre-matrimoniali e le minacce di divorzio :))... La torta è stato solo che un piacere fartela però... però... però... io avevo chiesto le candeline e, quando Patrizio mi ha detto, "fidati ci metto una roba carina che di solito metto sulle torte" io mi sono fidata.. AZZ... Non mi aspettavo assolutamente i due "bengala" da mezzo chilo di dinamite (così si chiamano a napoli) che eruttavano peggio del Vesuvio.. Fra un pò ti andavano in fumo i baffi mentre cercavi di spegnere "il candelone"! :))

Bello, bello, bel torneo..

Norrin ha detto...

Si potrebbe avere qualche dettaglio in più sulla contestazione durante la partita tra Stefano e Maurizio?

Nicotorres ha detto...

Maurizio ha giocato "ostamene" da ostare (v. intr. (io òsto; raro tempi composti; aus. avere)
* Essere d'ostacolo: nulla osta al trasferimento dell'impiegato; nulla osta a che l'impiegato sia trasferito.).-
Al pari di ansare come ha rilevato Eddi. Però la giocata non è stata accettata.-
Urge una regola!!!

maurizio ha detto...

Vorrei precisare che la mancata convalida della parola non ha inciso sul risultato e che sia io che Stefano ci siamo affidati tranquillamente al giudizio arbitrale. La decisione è arrivata dopo un po' perchè gli arbitri stavano giocando. Quello che mi lascia perplesso è che mi è stato detto: "è un buco del regolamento". La penalità, che io sappia, può essere applicata quando si viola una regola, non quando queste sono poco chiare. Né si può lasciare a commenti del tipo "non l'ho mai sentita" oppure "fammi una frase con questa parola" la soluzione del problema. Un giocatore deve sapere già prima di collocare una forma verbale se è ammessa o no dal regolamento(ovviamente sempre che il verbo esista e/o semmai che sia tr. o intr.), non si dovrebbe lasciar spazio a margini di discrezionalità (Eddi ha votato a favore, Gianni e Rino contro). Comunque bellissimo torneo.

Anonimo ha detto...

spero di non aver abusato della pazienza di maurizio con la mia contestazione di "ostacene"
(abbiamo aspettato oltre 15' min)
solo che l'occasione era troppo ghiotta per sottolineare quello che dico da tempo c'è un buco nel regolamento sulle enclitiche sui verbi intransitivi. sono d'accordo con lui quando dice che uno dovrebbe saperlo prima se una parola è valida o meno.
avrei potuto tranquillamente accettare le offerte di maurizio di rigiocare un'altra parola

ma il punto era un altro volevo mettere i colleghi che si occupano della stesura del regolamento di fronte alla situazione concreta conscio del fatto che, come è stato, sarebbero stati in forte difficoltà. Serve un chiarimento regolamentare.

mi scuso con maurizio, per la mia apparente intransigenza, lo scopo era questo.

stefano

maurizio ha detto...

Non hai da scusarti, sei un giocatore fin troppo corretto. Sicuramente io speravo che il verbo ostare avesse anche una forma transitiva. Il buco del regolamente concerne i verbi intransitivi, ma nessuno a quanto pare sembra volersi prendere la responsabilità di vietare tout court l'enclisi per tali verbi. Secondo me è meglio una svolta un po' drastica piuttosto che affidarsi al fiuto.

Nicotorres ha detto...

Io appoggio in pieno la proposta di Maurizio (già avanzata peraltro da Stefano), che porterebbe a delle rinunce dolorose ma che garantirebbe un'indiscutibile uniformità di giudizio ed un'imparzialità indispensabili col passare del tempo.-