sabato 1 maggio 2010

SCRABBLE AL GAMECON DI NAPOLI

Sabato 1° Maggio e Domenica 2, la Federazione Italiana Gioco Scrabble è presente al GAMECON, alla Mostra D'Oltremare di Napoli.
Venite a trovarci nell'AREA LUDOTECA! Saranno due giornate nelle quali giocheremo a Scrabble con tutti i visitatori che si avvicineranno ai nostri tavoli e, dal pomeriggio in poi, organizzeremo tornei flash con premi in palio.

Non mancate, vi aspettiamo!
Diego De Landro


Ed ecco il commento di Edgardo Bellini!

Al GameCon tra guerrieri e pirati


Trentaduemila biglietti in tre giorni, e dunque - fra accrediti, omaggi, comitive - un numero non calcolabile di persone hanno affollato la Mostra d’Oltremare dal 30 aprile al 2 maggio scorsi. Quest'anno il GameCon si è associato con il ComiCon e per la prima volta i due eventi si sono presentati al pubblico in simultanea, nella doppia sede di Castel Sant’Elmo e della Mostra d’Oltremare. centinaia di visitatori hanno fanno da scenario vivente, travestiti da personaggi dei fumetti, del cinema, dei cartoni animati. Numerose le associazioni ludiche coinvolte, e tra queste naturalmente la Federazione Italiana Gioco Scrabble rappresentata dal presidente Diego De Landro e da un gruppo di volontari - Fausto Sirianni, Edgardo Bellini, Enzo De Ruberto, Stefano Leone, Giancarlo Cacciapuoti - che hanno messo a giocare un buon gruzzolo di visitatori nell'area allestita per lo Scrabble, in una brulicante sala condivisa con lo scopone, il Carcassonne e l'associazione GiocoOnda. Nel pomeriggio di domenica Sirianni ha tenuto una simultanea dimostrativa contro otto avversari, alcuni dei quali si sono rivelati d'insolito talento, combattendo energicamente per tutta la partita ed escogitando brillanti giocate (deportai, accomoda, ...) che hanno fatto sudare il mite Fausto più del previsto; particolarmente agguerrita ed esperta una bionda signora svizzera che ad ogni giocata lanciava una solenne occhiata di sfida all'avversario. Molti ragazzi, anche giovanissimi, tra i curiosi che si sono avvicinati allo Scrabble; ed anche una tenace coppia di sposi ultrasettantenni che hanno diligentemente completato un'intera partita, incuranti della confusione circostante, e suggerendosi un po' a vicenda le parole. Oltre alle scatole da gioco sono stati distribuiti buoni-premio messi in palio da GiocoOnda.

3 commenti:

feisar12 ha detto...

ma DOVE STAVANO i vostri tavoli? Ieri li ho cercati "per mare e terra" in ludoteca... è pur vero che c'era tanta confusione...

Rusinè ha detto...

:-( oh che peccato, Feisar!!! Mi hanno detto che ne avevano un pò nell'area giochi...

feisar12 ha detto...

trovati trovati!!
Bellissime le board in legno...