giovedì 6 dicembre 2007

Scrabble Club Milano - 05.12.07

ESTEMPORANEA PER IL CLUB MILANESE

Serata "last minute" organizzata ieri presso la casa dei giochi. Il club accoglie l'ingresso di un nuovo socio - Mattia Corvino (sigmar) - e l'esordio nel M.i.s.c. di Domitilla, Gioiellino e Pituset.

La classifica rimane pressochè invariata nelle posizioni di vertice con il solo Mascherato che guadagna una posizione a scapito di Lalina. Si è disputato anche l'atteso confronto tra i primi due della classifica - Nicotorres e Demonchis - che ha visto prevalere Nicotorres, il quale peraltro resta l'unico giocatore in classifica ancora imbattuto.

Tra le giocate da segnalare sicuramente c'è il primo "pernove" del M.i.s.c. - "orecchie" da 216 punti giocato da Gioiellino nella partita contro Nicotorres. Ma non si può non segnalare un fantastico quanto inesistente "zooetico" giocato da Mascherato contro la povera Pituset che di fronte a cotanta ostentata sicurezza è rimasta pietrificata; Marcuccio si è distinto anche per un bellissimo (anche questo inesistente!) "roboerà" giocato contro Demonchis, quest'ultimo non si è però fatto intimorire ed ha fatto sollevare la giocata dalla plancia.

La serata di gioco è stata inframmezzata da una simpatica "scappatella" nell'unico ristorante di Milano gestito da cinesi in cui si possono mangiare delle fantastiche grigliate di pesce, piatti di pasta e dove il riso alla cantonese non sanno nemmeno cosa sia!

Per la gioia di Domitilla questa volta non è stata scattata alcuna foto della serata (così i più curiosi la prossima volta parteciperanno...)

6 commenti:

Nicotorres ha detto...

Eddi, aiutaci tu. Ma orzala è valida???

andjj ha detto...

nche nico ha messo un meraviglioso "vetrammo" inesistente..
e domitilla "chiomala"!!

Anonimo ha detto...

il mio "chiomala" era evidentemente una provocazione; infatti, ho iniziato a ridere nel momento stesso in cui ho appoggiato le tesserine sulla plancia e, ancora di piu', quando ho visto lo sguardo attonito e incredulo di nico :-))
Detto questo, credo fermamente che servano delle regole piu' severe e, se necessario, censuranti, per le enclitiche. So bene di entrare "a gamba tesa" in una diatriba accesa e già discussa piu' volte, ma piu' gioco e piu' mi rendo conto di quanto invece servirebbe una volta per tutte definire una regola, precisa, chiara e che non si presti ad interpretazioni troppo fantasiose o personali.

Domi

ninfodoro ha detto...

Direi che 'orzala' non può essere valida: una forma con verbo intransitivo + enclitica 'la', che può avere soltanto valore di complemento oggetto, non è componibile.

Su 'ambiati', 'oziati' e simili sono molto perplesso: in italiano il participio passato degli intransitivi con ausiliare 'avere' è invariabile. Quel che tu giustamente osservi, Andrea, sulla funzione aggettivale dei participi, riguarda appunto quelli retti dall'ausiliare 'essere': molti linguisti si sono chiesti perché mai in italiano alcuni verbi prendono l'ausiliare 'essere' e altri 'avere'; la risposta più condivisa è che quelli con ausiliare 'essere' hanno il participio passato avvertito come potenziale aggettivo.

ninfodoro ha detto...

Non biasimate gli anagrammi di Mascherato. Lui lavora con me nel gruppo di sperimentazione su Chianti e capacità anagrammatorie.

gioiellino ha detto...

Bene, ho stampato la classifica perchè non sarò mai più al settimo posto: nico mi compri una corcnice formato A3 per favore?
Baci a tutti